20 Settembre, 2019

Concorso pubblico per 251 posti presso il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare

Concorso pubblico per 251 posti presso il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare

La Commissione RIPAM (Consorzio per la Riqualificazione delle Pubbliche Amministrazioni) su incarico del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del mare ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di n. 251 unità di personale a tempo indeterminato da inquadrare nell’Area III, posizione economica F1, presso il Ministero.

Tra i profili messi a bando, è previsto il reclutamento di n. 60 funzionari con competenze nel settore delle scienze naturali, scienze ambientali, scienze agrarie e forestali, identificati con il Codice (NAT/MATTM) e di n. 25 funzionari con competenze nel settore della pianificazione territoriale, urbanistica ed ambientale e nell’architettura del paesaggio, identificati con il Codice (ARC/MATTM).

Per l’accesso alla selezione è richiesto il possesso di una laurea triennale, specialistica, magistrale o di “vecchio ordinamento” e precisamente:

per il profilo naturalistico ed agro-forestale (NAT/MATTM) le lauree in Scienze della Natura, Scienze e tecnologie per l’ambientee il territorio, Scienze e tecnologie forestali ed ambientali, Scienze e tecnologie agrarie e Biotecnologie agrarie, oltre le eventuali equiparazioni ed equipollenze previste per legge;

per il profilo relativo alla pianificazione territoriale e paesaggistica (ARC/MATTM)le lauree in Architettura del paesaggio, Architettura e ingegneria edile-architettura, Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale, oltre le eventuali equiparazioni ed equipollenze previste per legge;

Gli iscritti nell’Albo degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati in possesso dei prescritti requisiti potranno presentare domanda di ammissione al concorso, esclusivamente tramite modalità telematica, compilando il modulo on-line al sito internet (link: https://www.ripam.cloud/), tramite il portale “Step-One 2019” entro le ore 23:59 di lunedì 23 settembre p.v., seguendo le istruzioni riportate nel bando all’art. 4 relativo a “Pubblicazione del bando e presentazione della domanda.

Si evidenzia altresì come il bando ometta di indicare, fra i titoli di ammissione, alcune Classi di laurea che appaiono oggettivamente idonee; al riguardo il Collegio Nazionale degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati, raccogliendo le segnalazioni di alcuni iscritti, ha già provveduto a chiedere alla Commissione RIPAM l’integrazione del bando. Ove concessa, ne sarà data ampia comunicazione.

Scarica il bando di concorso

(fonte http://www.agrotecnici.it/)

Related posts