09 Dicembre, 2019

Gli studenti del Serpieri consulenti dei progettisti del verde urbano di Avezzano

Gli studenti del Serpieri consulenti dei progettisti del verde urbano di Avezzano

Il 5 febbraio 2019 sono iniziati i rilievi sulla situazione degli alberi di via Corradini di Avezzano da parte dei  nostri studenti.

I ragazzi della 3 A, alla presenza dell’assessore all’Ambiente, Crescenzo Presutti, hanno lavorato in base alla convenzione stipulata tra l’Istituto e il Comune di Avezzano, con lo scopo di fare il punto sul verde pubblico della città, a partire da via Corradini, in base a cui poi si provvederà alla cura e/o messa a dimora di nuove piante. Su via Corradini lo scopo è quello di ridisegnare anche a livello naturalistico la strada principale che attraversa il centro della città.

Accompagnati dagli insegnanti Virginio Russo e Ruffino Sgammotta, i ragazzi hanno censito, analizzato attentamente le specie arboree presenti e valutato il loro stato, cercando di individuare alberi che presentano attacchi da parassiti o problematiche di staticità.

Il “verde storico” vive infatti situazioni di alta criticità non solo per diversi problemi parassitari, spesso presenti per fattori naturali inevitabili, ma anche per squilibri fisiologici provocati da progettazioni “disattente” o “poco competenti”. La riprogettazione e la riqualificazione anche di un viale cittadino, quando curati senza conoscenze agronomiche e botaniche, causano spesso criticità per la salute dei vecchi alberi e innescano fenomeni di deperimento.

“Una bellissima lezione sul campo”, ha commentato l’assessore Presutti nel primo sopralluogo che rappresenta una vera e propria consulenza nella progettazione del nuovo verde:  “tra tutori mancati, potature errate, malattie, è fondamentale valutare lo stato di salute degli alberi e intervenire tempestivamente, per riconsegnare alla città anche armonia e colore”.

Durante la mattinata, anche vari cittadini e commercianti si sono interessati al lavoro dei nostri studenti, manifestando apprezzamento e chiedendo all’assessore e agli insegnanti informazioni su interventi efficaci e durevoli, che rendano la città più sicura e bella.

Con i nostri ragazzi, coadiuvati dai proff. Ruffino Sgammotta e Virginio Russo, si sta procedendo a tutte quelle fasi propedeutiche alla elaborazione del progetto di risistemazione del verde pubblico;

il nostro compito sarà quello di consulenza e supporto nei confronti di chi dovrà elaborare la progettazione per conto del comune di Avezzano.

L’attenzione e la sensibilità verso il verde pubblico crescono costantemente anche perchè vi è una maggiore consapevolezza dell’utilità delle piante anche e soprattutto nei centri urbani, dove migliorano la vivibilità riducendo l’inquinamento atmosferico ed acustico, nonchè diminuendo le temperature elevate durante l’estate, come avvalorato da studi scientifici.

Related posts