24 Ottobre, 2020

…alla comunità scolastica del “Serpieri”…

…alla comunità scolastica del “Serpieri”…

“Mi rivolgo all’intera comunità scolastica del Serpieri che, come non mai, in questi giorni è comunità educante.
Sento il bisogno di condividere la mia gratitudine per ciò che sta accadendo a scuola in questo periodo di emergenza.
In primo luogo voglio salutare con affetto tutti gli studenti, i giovani della scuola “del mattino” e gli adulti della scuola carceraria. Durante i giorni recenti, trascorsi nell’istituto a lavorare perché le attività didattiche non si fermassero, l’assenza di voi studenti ha generato un silenzio surreale, dove persino la mancanza delle “emergenze” legate alla vostra presenza, ha originato un sentimento di malinconia e nostalgia. Manca quell’esuberante frastuono che, ogni giorno, rende vivi gli ambienti scolastici.
Ma la scuola non si è fermata e, a tal proposito, voglio ringraziare di cuore i docenti che, supportati con competenza dalla vicepreside, prof.ssa Desiderio, e dal Team digitale, stanno lavorando intensamente per la didattica a distanza. E’ un impegno importante che richiede professionalità, creatività e amore per il proprio lavoro e che darà, ne sono certa, i suoi frutti. Restare vicini agli alunni in un momento così difficile restituisce alla professione docente quel valore che, troppo spesso, non gli viene attribuito da chi non conosce bene il mondo scolastico.
Non posso non rivolgere un pensiero ai fidati Direttori dei plessi di Pratola Peligna e di Castel Di Sangro, prof.ssa Pezzi e prof. Oddis, che anche in questo periodo restano con responsabilità alla guida delle sedi.
Tuttavia, tutto ciò non sarebbe stato possibile senza la presenza del personale ATA che, con responsabilità, generosità e coraggio, in questi giorni è stato fisicamente al lavoro a scuola. Senza il DSGA, il personale amministrativo, i collaboratori scolastici, gli assistenti tecnici, tutte le azioni pensate non avrebbero trovato realizzazione concreta e l’azienda agraria si sarebbe fermata.
In questo tempo sospeso, in cui non è facile fare previsioni per il futuro, sono fiduciosa che collaborando riusciremo a tornare a quella quotidianità serena che, momentaneamente, abbiamo dovuto accantonare.

Grazie di cuore alla comunità del Serpieri.”
Cristina Di Sabatino


lettera alla comunità educante

#insiemecelafaremo
#lascuolanonsiferma
#fieridelserpieri!


Related posts