26 Giugno, 2019

Settimana dello Sport, della Cultura e dell’Arte: 11 – 16 marzo 2019

Settimana dello Sport, della Cultura e dell’Arte: 11 – 16 marzo 2019

Si è svolta con entusiasmo la Settimana dello Sport dell’Istituto Agrario “A.Serpieri”  dall’11 al 16 marzo 2019. Grande partecipazione di tutta la comunità scolastica con un calendario pieno di appuntamenti sportivi, formativi, culturali.

Quest’anno nel ventaglio delle proposte formative del Serpieri ha fatto capolino, la Settimana dello sport, della Cultura e dell’Arte, allo scopo di promuovere salute e benessere psicofisico, incoraggiare l’inclusione sociale, sviluppare la competenza sociale negli studenti, sensibilizzare, stimolare e promuovere comportamenti positivi e virtuosi tramite attività e progetti.

La settimana è stata ricca di attività sportive quali corsi di sci,

equitazione,

nuoto,

trekking e di attività culturali, tecnico-scientifiche e pratiche nei vari spazi educativi interni ed esterni dell’Istituto.

Tra le varie attività, il giorno 12 marzo, è stata svolta un’escursione naturalistica presso l’Emissario di Claudio- Torlonia nel Comune di Capistrello dove gli studenti hanno analizzato le componenti ambientali del territorio (bacini idrogeografici, dorsali montuose principali e secondarie, ecosistemi, unità colturali) e sono stati coinvolti nell’identificazione e classificazione della flora dell’alta Valle Roveto finalizzata alla conoscenza e valorizzazione del sentiero naturalistico in collaborazione con l’Associazione Culturale “Amici dell’Emissario”.

Coinvolgente ed entusiasmante per i ragazzi dell’Istituto è stato il Corso “Comunicare magicamente in pubblico” tenuto dal Dott. Cristiano Di Salvatore.

Con tale corso si è cercato di consapevolizzare gli studenti sull’importanza del saper comunicare in pubblico e di fornire loro le competenze basilari della comunicazione interpersonale; infatti nell’ambito lavorativo, la capacità di parlare in pubblico rappresenta un requisito importante; a tal proposito gli obiettivi del corso sono stati formulati per far comprendere le principali cause del timore nel relazionare in pubblico, come utilizzare la postura e lo sguardo, come iniziare e concludere un discorso. Sono stati svolti anche esercizi pratici con la telecamera per analizzare e riflettere sul proprio modo di approcciarsi agli altri. Gli studenti, con l’utilizzo della metodologia “peer education”, hanno potuto imparare confrontandosi.

Importante è stato anche l’incontro per il Premio Nazionale di Cultura” Benedetto Croce”, a cui il “Serpieri” ha aderito per il secondo anno. Gli alunni faranno parte della giuria popolare  che avrà il compito di valutare le opere finaliste tra cui sarà decretato il vincitore del premio.

il 15 Marzo, in occasione della giornata mondiale del clima, gli alunni hanno organizzato la giornata ecologica “Guariamo l’ambiente: io comincio da qui”, rispondendo ad una sfida social denominata #TrashChallenge, iniziativa lodevole che li ha visti numerosi provvedere alla raccolta differenziata dei rifiuti nei terreni adiacenti l’Istituto

ed alla consegna delle bottiglie di plastica raccolte presso il Conad Pingue dove è presente la macchina del Pet

e con il quale il “Serpieri” ha avviato un progetto di collaborazione fin dai primi mesi del corrente anno scolastico.

Tutte attività, insomma, finalizzate a incoraggiare comportamenti positivi negli studenti nonché ad arricchire il loro bagaglio culturale e formativo.

La settimana si è conclusa Sabato 16 Marzo con un incontro formativo incentrato sul tema della “Dimensione Etica come valore sportivo”

in cui è intervenuta la psicologa Dott.ssa Federica Fulvi

ed il prof.  Emidio Sabatini,

Coordinatore federale regionale FIGC-SGS. Nell’arco della mattinata sono state svolte  dimostrazioni pratiche delle attività curate dai docenti di scienze motorie.

Un bilancio molto positivo di questa prima esperienza del Serpieri! Gli alunni hanno  vissuto l’evento con entusiasmo, correttezza ed un grande senso di responsabilità e l’iniziativa è stata apprezzata da tutta la comunità scolastica, dalle famiglie, agli studenti, ai docenti al personale Ata, tanto da auspicare una nuova edizione.

Foto dell’evento

Related posts